PER LO STUDIO, LA CURA E L'ASSISTENZA DEI BAMBINI CON TUMORE
AGMEN, PERCHÈ?COME AIUTARE L'ASSOCIAZIONECOME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE
LA DONAZIONE DEL SANGUE CORDONALE
HOMEPAGE
L'AGMEN PER I BIMBI
idx

L'ASSISTENZA PSICOLOGICA
Progetti S.O.S. NO DOLORE e S.O.S. DOMICILIO

 

È ormai noto l'evento cancro produce un'importante fragilità psicologica non solo al bambino che in primis vive la malattia, ma a  tutti i componenti della sua famiglia, genitori, fratelli e/o sorelle e altri parenti che si vedono costretti a modificare e riadattare i loro ruoli e le loro abitudini per tutto il tempo delle cure.

Da ciò la necessità primaria di offrire un supporto psicologico all'interno del reparto al fine di aiutare il piccolo paziente e i suoi genitori in tutti i momenti delle cure. La nostra psicologa - psicoterapeuta dr.ssa Roberta Vecchi è presente in reparto ogni mattina dal lunedì al giovedì.

Tale sostegno deve essere offerto da personale qualificato nell'ambito della psico-oncologia e che presenti una  conoscenza teorico-applicativa  basata sui principi  dell'indirizzo fenomenologico esistenziale della psicologia umanistica con integrazioni tecniche del counseling, approccio non direttivo centrato sulla persona di scuola rogersiana. 
 
Il lavoro da svolgere secondo le modalità precedentemente descritte trova due specifici utenti: il bambino ammalato e i suoi genitori e deve snodarsi durante i differenti momenti delle cure.

Appare ovvio un agire differenziato per:

- il momento della diagnosi
- il momento della terapia
- lo stop terapia
- la ricaduta
- la terminalità (laddove necessario)
- l'exitus (idem)
- il lutto e cordoglio  (idem).


Altre aree di intervento  relativa all'attività psico-oncologica sono/possono essere:

- inserimento scolastico del piccolo ammalato (in sinergia con l'impegno della pedagogista di reparto)
- bisogni assistenziali e sociali della famiglia e del bimbo con tumore (in stretta collaborazione con l'assistente sociale di reparto)
- insegnamento di tecniche non farmacologiche per il controllo del dolore da procedura e da malattia (Trainig Autogeno, visualizzazione, ipnosi, rilassamento frazionato, ecc.)
- problematiche relazionali di coppia (resa fragile dall'impegno che comporta il periodo di ospedalizzazione e cure)
- problematiche psicologiche dei fratelli/sorelle del bambino oncologico
- ricoveri pazienti extra-comunitari (come ospedale di confine il centro accoglie un 20% almeno di persone straniere per le quali è necessario un approccio più differenziato ed articolato in sinergia con tutto lo staff assistenziale/amministrativo/sociale)
- ascolto del personale
- visite domiciliari (laddove necessario)
- ascolto telefonico (laddove necessario)


La nostra psicologa - psicoterapeuta dr.ssa Roberta Vecchi si occupa inoltre di mantenere:

- una stretta collaborazione con l'associazione al fine di soddisfare differenti bisogni/problematiche emerse con il bambino e i genitori e che non trovano riscontro dalle risorse pubbliche;
- una collaborazione con lo staff medico-infermieristico-socio-assistenziale per eventuali progetti di ricerca e studio;
- una collaborazione per la stesura del notiziario dell'associazione;
- una collaborazione per la stesura del notiziario dei bambini L'Arca;
- una collaborazione e partecipazione ad iniziative varie diversive per interrompere momentaneamente il peso della quotidianità di cure e ricovero per i bambini;
- una collaborazione con l'associazione dei clown dottori.


La nostra psicologa - psicoterapeuta dr.ssa Roberta Vecchi è presente in reparto ogni mattina dal lunedì al giovedì. Oltre all'attività in reparto, la dr.ssa Roberta è reperibile telefonicamente (chiedere il numero all'AGMEN in ufficio) ed effettua anche visite e incontri a domicilio.

 ...continua

 

L'AGMEN-FVG ha attivato un servizio -S.O.S. NO DOLORE- per il bambino/a nelle differenti fasi di malattia e per i suoi famigliari di educazione di tecniche di rilassamento per affrontare momenti di ansia e/o stress emozionale e/o abilità per gestire eventuali procedure dolorose.

Inoltre abbiamo avviato anche un servizio di psicologia domiciliare -S.O.S DOMICILIO- per rispondere al nuovo modello di cura che permette alle famiglie di passare sempre più tempo a casa piuttosto che in Ospedale. Quest'ultimo servizio è nato in sinergia con l'Associazione Luca di Udine.

Queste attività vengono svolte da un gruppo di giovani professionisti opportunamente formati, anche attraverso il CORSO di ALTA FORMAZIONE di PSICOLOGIA in ONCOLOGIA PEDIATRICA organizzato dalle due Associazioni, e costantemente interfacciati e supervisionati dal coordinatore regionale, dott.ssa Roberta Vecchi, psicologa e psicoterapeuta che collabora con noi da lunga data.

I servizi possono venir attivati contattando direttamente la dott.ssa Vecchi da lunedì a venerdì dalle ore 09.00 alle ore 18.00 al cell. 340 85 06 941 la quale selezionerà il professionista in base alle necessità espresse e/o rilevate.

I professionisti di S.O.S. DOMICILIO  e S.O.S. NO DOLORE sono:

  

dott.ssa DonatellaZanolin Provincia di Pordenone                   cell. 3337417192

Psicologa e Psicoterapeuta

dott.ssa Silvia Paoletti Provincia di Trieste                                cell. 3201426012

Psicologa e Psicoterapeuta

dott.ssa Claudia Canaletti Provincia Gorizia e Basso Isontino  cell. 3404697227

Psicologa e Psicoterapeuta

dott.ssa Elisabetta Tomat Provincia di Udine                            cell. 3474516410

Psicologa 

 

Questi poi sono direttamente contattabili in ogni altro orario e reperibili 24/24h  365/365 gg/anno per garantire una disponibilità immediata all'ascolto.

Ricordiamo inoltre che per le necessità correnti è sempre a disposizione delle famiglie a Trieste, Udine e Pordenone, l'assistenza psicologica e di supporto sia in reparto che attraverso gli incontri mensili deiGruppi di Auto Mutuo Aiuto (A.M.A.) provinciali.